Come Funziona la pirolisi

  • Published in Tecnica

In una stufa pirolitica di nuova generazione come la quelle realizzate da creare libero, grazie allo sfruttamento della dinamica dei fluidi, il calore prodotto dalla combustione iniziale e la speciale conformazione delle piastre a iniezione innescano il processo. Una volta che questo si è avviato gli speciali ugelli della stufa creano una spirale a vortice (basato sulla geometria di Fibonacci) dal quale esce un gas fatto di idrogeno, metano e monossido di carbonio, e fa da “tappo” impedendo all’ossigeno all’ossigeno di entrare nella camera di pirolisi. La fiamma diventa azzurra poiché brucia solo gas. Utilizzando del combustibile con un’umidità inferiore al 30%, ad esempio pellet, possiamo così ottenere una combustione pulita, con un’efficienza attorno al 93% – contro il 7-12% di un fuoco aperto – e con la massima ritenzione di carbonio. Le emissioni di monossido di carbonio di una Lucia Stove sono di 66 parti per milione rispetto alle circa 1000 di una comune caldaia a gas. E l’aria degli ambienti interni viene persino filtrata e purificata, dato che viene risucchiata nella stufa passando attraverso i granuli di carbone vegetale ottenuti con la pirolisi.

 

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Cerca

HydroMaverich

Sito ufficiale Hydromaverich www.hydromaverich.com

K2 Login

Commenti

« September 2017 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

Sign In or Create Account